Indagine sui media: pubblicità limitata comunemente dai giovani

Hämeen Sanomat

Hämeenlinna

 

All’incirca ogni quinto finlandese ha in uso un programma capace di bloccare la pubblicità, più comunemente chiamato ad-blocker, afferma la ricerca.

L’indagine nazionale della Media Audit Finland ha spiegato il modo in cui i finlandesi reagiscono alla pubblicità stampata e in rete.

Secondo la ricerca il 19% dei finlandesi ha installato sul proprio computer, cellulare o tablet, un programma di blocco pubblicità. I più comuni programmi ad-blocker li hanno gli uomini dai 18 ai 34 anni.

Nell’indagine è indicato, oltre a ciò, anche quanto sono comuni i divieti di pubblicità sulle cassette della posta o sulle porte. L’etichetta di divieto è incollata prevalentemente sulle porte delle giovani età e di coloro che abitano nella capitale.

All’indagine sui media hanno partecipato circa 4800 persone.

Kommentointi on suljettu.

css.php